PREMIO PER L’INEDITO DI POESIA I MURAZZI – 2ª edizione del 2010

appuntamento il venerdì 4 giugno 2010 -

L’Associazione Culturale Elogio della Poesia onlus indice la seconda edizione del Premio per l’inedito di Poesia, in lingua italiana. La partecipazione è aperta a tutti gli autori, di qualsiasi età o cittadinanza, purché le poesie siano scritte in lingua italiana. Gli autori che concorrono possono avere già pubblicato precedenti libri di poesia o di altra natura, ma il testo che propongono deve essere inedito, cioè mai precedentemente pubblicato in opera monografica, anche se le poesie che costituiscono tale testo possono, in percentuale non superiore al 20%, essere apparse come pubblicazioni sciolte in riviste specializzate di Poesia.

 Sono ammessi solo i manoscritti che pervengano tramite e-mail all’indirizzo dell’Associazione, che è: elogiodellapoesia@tiscali.it. Non sono accettati manoscritti inviati per lettera postale tradizionale. I manoscritti proposti non possono risultare complessivamente inferiori ai duecento versi e neppure superiori ai duemila. Ogni manoscritto deve essere accompagnato da una breve scheda di identificazione, nella quale l’Autore è tenuto a fornire il proprio indirizzo e-mail, un indirizzo postale tradizionale e un numero telefonico, fisso o mobile, regolarmente attivato. È libera facoltà degli Autori completare la scheda con informazioni inerenti il loro percorso di scrittura e di pubblicazioni già realizzate ovvero relative al manoscritto proposto, purché in modo sintetico.

L’invio dei manoscritti deve avvenire entro e non oltre lunedì 3 maggio 2010. La Commissione fornirà una risposta a ogni partecipante e formulerà un parere motivato di pubblicazione per il manoscritto dichiarato vincitore. Ogni responso verrà comunicato all’interessato per e-mail entro fine maggio 2010. L’eventuale accettazione della vincita comporta l’impegno morale di presenziare alla cerimonia di premiazione che si terrà il giorno venerdì 4 giugno 2010. La vincita consiste nella pubblicazione a titolo gratuito dell’opera proposta e nel dono all’Autore di venti copie del libro stampato. La giuria è presieduta da Sandro Gros-Pietro ed è composta da Giovanni Chiellino, Arnaldo Di Benedetto, Pierantonio Milone e Armando Santinato.

L'invito in formato PDF