Autore : Innocenza Scerrotta Samà - inserita il 20/11/09

Cupo silenzio
sul figlio crocifisso,
sul kamikaze, quasi fanciullo
vittima d’oscuri sacrifici,
sul giovane semita nel delirio del fuoco.
Al pianto della madre
rispondono le spine,
bibliche scene di strazio e di morte
bocche fameliche d’acqua e di pane.
La terra dei padri
è un’epopea di fuga
con turbine di vento ad ogni sponda
quel “seguir virtute e conoscenza”
su bocca fraudolenta semina inganni,
nuova odissea per ogni vinto.
Libertà – Libertà
sul filo spinato crocefissa.