poesie

Descrivere niente

Autore : Agostino Gandolfi - inserita il 28/11/09

M’è toccato di descrivere niente:
Non posso capire il mio intimo
Essendoci un vuoto di coscienza.
Impossibilitato ad avere,
Non ho il senso dei miei diritti.
Mi sento come perso tra me e Dio,
Vado a spasso senza sensazioni.
Il mio Io si perde nell’Assoluto
E l’anima si liquefa nel vuoto:
M’annullo nell’Ipersensibilità.

6 febbraio 2008