Autore : Edio Felice Schiavone - inserita il 20/11/09

A sera – quando le stelle la luna
splendono come bussola sul mare
ed il canto del grillo
sul filo delle parole s’impiglia –
più lieve della balsa, come cielo
sulle vibrisse di Eolo,
con tremito di lucciola
nel disincanto di sparute siepi
o nel planar disperato sull’onda
grigia di procellaria,
del cuore, delle cose,
snocciola il sillabario.