poesie

Non più come un gioco

Autore : Armando Santinato - inserita il 20/11/09

a Oliva
che non c’è più

Stanca
del nostro gioco sei partita
sparse sul banco restano le carte
restano sole al lume della vita
con te portasti le magie dell’arte

Ricordi
quando stringesti le dita
fra le mie dita là dove si parte
il giorno d’ogni più bella salita
dove il cuore si fa campo di marte

Non rivedrò mai più quel tuo sorriso
all’ombra d’una tenera promessa
né sognerò altre scommesse d’amore

Un vuoto hai lasciato nel mio cuore
l’oscurità si fa sempre più spessa
eppure ancora s’indora il tuo viso

Torino, 12 ottobre 2004, ore 17.55