poesie

PICCOLO PESCATORE

Autore : Elio Andriuoli - inserita il 30/11/09

(per una statua di Vincenzo Gemito)

Il ragazzo stringe nel pugno
il sarago appena pescato
e l’estrae dall’amo.
Il ragazzo aguzza lo sguardo,
ha curvo il capo e l’aria intenta.
È quasi nudo e la sua pelle
ambrata s’illumina al sole.
Il ragazzo è fermo, scolpito nell’istante
che lo eterna.
Intorno a lui regnano silenzio e pace infinita.

Teso nell’evento che lo racchiude,
è parvenza dell’antico miracolo
che ognora si rinnova: la vita.