Autore : Brandisio Andolfi - inserita il 30/11/09

A sera
i vecchi aspettano i sonni
tardi a venire sulla soglia dell’attesa;
i desideri d’amore
vivono gli affanni sopra letti
privi di amanti.
Tutto copre il silenzio
relegato lontano dalla città;
ogni cosa affoga lontano nel mare dell’oblio;
ogni giovane nei rumori dell’ecstasy;
la notte resiste alle lusinghe,
nutre le speranze dei giusti.
Mi corico nel letto della quiete
ed aspetto il ritorno dell’alba
all’estremo orizzonte che sbianca.

(inedita)