Autore : Giorgio Bárberi Squarotti - inserita il 29/11/09

È ormai profondissima la neve
nel luminoso mattino che appena
rivela al di là delle nubi tenere
il vero sole del migliore inverno:
dal trionfo felice del candore
spiccava altissima l’estrema rosa
ancora viva e limpida, rinascita
allora per il futuro che il gelo
in verità e non altro conserva
per lo spavento della vita.

Mappano, 16 marzo 2001