poesie

Uccisione del padre

Autore : Agostino Gandolfi - inserita il 28/11/09

Spendere fin all’ultimo soldo la fede
Dopodiché c’è un rimorso colpevole
Come del figlio che ha tradito il Padre.
Come visitare la tomba d’un Dio noto
Dopo averlo maltrattato e ucciso.
Così non si vede più il Dio che ci nutre:
Eravamo suoi, adesso di nessuno,
Come se il Cielo ci avesse distolto
Dalla nostra adorazione infinita,
E noi facessimo senza il suo sibilo
Che ci orientava sulla contrada santa.

26 dicembre 2007