poesie

UN ANSIOLITICO

Autore : Mario Rondi - inserita il 20/11/09

Una manciata di melissa al canto
dell’allocco, con tre semi d’alloro
in infusione nel profondo del cuore,

al primo colpo di vento: quel tanto
che basta a cancellare di straforo
il ricordo stonato di un amore

fasullo, che trascina controvento
la vanità d’un pensiero già spento.